Maggio 2018: l’erogato di BorsadelCredito.it supera i 35 milioni, il triplo rispetto a un anno fa

Nuovi prestiti erogati per un valore complessivo che si assesta sui 2,5 milioni anche nel mese di maggio 2018 per BorsadelCredito.it. L’erogato complessivo ha sforato quota 35 milioni, distribuiti su 467 prestiti ad altrettante PMI italiane (il dato include anche i prestiti da parte degli istituzionali). Il confronto anno su anno mostra una crescita costante e solida: a maggio 2017 il numero delle imprese supportate dal portale era di 315 e l’ammontare complessivo erogato di 12,274 milioni.

Il governo del cambiamento? Per ora non parla di Fintech

Tra emergenza immigrazione e mercati turbolenti, il tema dell’innovazione non ha ancora conquistato la giusta priorità

Con un presidente del Consiglio strappato all’Accademia, senza un ministro per l’Innovazione, con il leader dei 5 Stelle Luigi Di Maio che ha accentrato su di sé i dicasteri di Sviluppo economico e Lavoro e infine con un tecnico all’Economia, ha iniziato il suo lavoro il “governo del cambiamento”. Frutto di un contratto stilato tra i già citati cinque stelle e la Lega, come affronterà (se li affronterà) questo esecutivo controverso i temi che ci stanno a cuore? Attuerà politiche efficaci per il Fintech, misure a favore del P2P lending o nella finanza alternativa in generale?

L’azienda di marketing del futuro? Ha sede a Rimini in una chiesa sconsacrata e promette di far volare ogni business online con strategie non convenzionali

Si chiama growth hacking ed è la nuova frontiera del marketing digitale. Ce la racconta Giacomo Arcaro, il fondatore, un nerd con l’aspetto di un dj 

Una Cambridge Analytica buona, con un tocco gotico. Black Marketing Guru, creatura di Giacomo Arcaro, classe 1985 e Giovanni Casagrande, 1978, se ne sta adagiata sulle colline riminesi da cui non intende emigrare

La rete captive di agenti sul territorio, una nuova frontiera nel mondo del Fintech

BorsadelCredito.it annuncia il lancio di un network proprietario di agenti per ampliare la base di clienti in tutta Italia

Un primo fondo di Credito con l’obiettivo di raccolta di 100 milioni di Euro. Obiettivi ambiziosi di una crescita dell’erogato che ad oggi ammonta a 35 milioni. Queste sono le premesse per l’importante novità di una propria rete captive estesa su tutto il territorio. Si tratta della prima volta che una fintech italiana decide di formare e gestire direttamente agenti che potranno offrire i servizi di finanziamento alle PMI direttamente sul territorio e in maniera capillare da Nord a Sud del Paese. 

La gestione della liquidità: perché pagare in maniera puntuale è vitale per le PMI

Gestire al meglio incassi e pagamenti può portare enormi benefici all’azienda. È tutto più semplice con un partner strategico e “alternativo”

Non solo investimenti per lo sviluppo. Le imprese hanno bisogno di finanziarsi anche per una seconda ragione, ovvero la gestione della liquidità. Sostegno per scompensi temporanei della cassa, al capitale circolante, gestione delle scorte di magazzino, o necessità di acquistare merce da rivendere, pagamento di imposte o fatture in scadenza. Ecco alcuni degli esempi più classici di richieste fatte dai nostri imprenditori. Situazioni che si trovano frequentemente a fronteggiare le PMI, il destinatario privilegiato dei finanziamenti progettati ed erogati da BorsadelCredito.it.

Cosa finanziare con BorsadelCredito.it: gli investimenti

L’acquisto di nuove macchine, lo sviluppo di un progetto, un’assunzione: tutti motivi per cui è necessario ottenere credito. Ecco perché alle imprese conviene 

Nuovi investimenti, lo sviluppo di un progetto o di un ramo di azienda ma anche l’acquisto di un macchinario per avvicinarsi al 4.0, la ristrutturazione dei locali di produzione, oppure un’iniziativa per attrarre nuovi talenti o rafforzare la presenza sul mercato con una campagna di marketing mirata. Sono alcuni degli obiettivi di crescita che un imprenditore può raggiungere investendo nuovi capitali, per cui quasi sempre è necessario un finanziamento. Fondamentalmente sono due le ragioni per cui si può chiedere e ottenere un finanziamento: investimenti e liquidità.

BorsadelCredito.it continua la crescita costante: ad aprile erogati oltre 2,5 milioni di euro

BorsadelCredito.it ha erogato oltre 2,5 milioni alle PMI nel mese di aprile 2018, portando il dato complessivo a 32,557 milioni di euro, distribuiti a 449 PMI italiane (il dato include anche i prestiti da parte degli istituzionali) dalle 435 di marzo. Il confronto anno su anno mostra una crescita costante e solida: ad aprile 2017 il numero delle imprese supportate dal portale era di 303 e l’ammontare complessivo erogato di 11,203 milioni.

BorsadelCredito.it vs titoli di Stato: due modi di “prestare” a confronto

Seconda tappa del viaggio tra gli strumenti di investimento comparabili al P2P lending

Seconda tappa del nostro viaggio alla scoperta di pro e contro del marketplace lending in confronto agli strumenti di investimento comparabili. Oggi oggetto dell’analisi saranno i titoli di Stato, destinatari di fedele amore da parte degli italiani, non a caso conosciuti anche come i Bot-people nel loro ruolo di investitori.

BorsadelCredito.it vs banca: i due pianeti del credito a confronto

Velocità, trasparenza, trasversalità. Se dovessimo sintetizzare in tre parole chiave l’esperienza dell’imprenditore che chiede credito a BorsadelCredito.it, useremmo quelle in attacco.

La forza dirompente del P2P lending sta innanzitutto in un nuovo modello di offerta, che si differenzia in maniera netta da quello della banca e che rappresenta un superamento di tutti i maggiori limiti di quest’ultimo.

Dalla realizzazione integrata di musei avveniristici ai sensori applicati a sanità e trasporti: la parabola ascendente di Cappelletti

Ecco la storia di una PMI di Trento, 10 milioni di fatturato e 40 dipendenti, che è uscita dalla crisi investendo e innovando

Tradizione e innovazione che si fondono per dare vita a un’azienda di successo. È la storia raccontata dalla famiglia Cappelletti, due generazioni di imprenditori capaci di diversificare e guardare oltre il proprio naso per superare la crisi.
Oggi abbiamo quattro aziende operative che fanno quattro cose diverse: si tratta di un piccolo gruppo di 40 persone e 10 milioni di fatturato che ha sede a Trento e che nel 2000 abbiamo razionalizzato fondando una holding finanziaria, la ARS Invest. ARS Invest controlla le quattro società, ha acquisito parte del patrimonio immobiliare di Cappelletti Srl e realizza investimenti nel settore immobiliare, riabilitativo, dei trasporti, delle reti internet e wifi e dei servizi,” dice a BorsadelCredito.it Andrea Cappelletti, socio e membro del Consiglio di Amministrazione di ARS Invest, Amministratore Delegato di Cappelletti Srl dove si dedica in particolare al rapporto con i grandi clienti e i grandi fornitori, presidente di CoRehab Srl e presidente di Iwim Srl.