Monthly Archives: Agosto 2019

BorsadelCredito.it pronta all’appuntamento con PSD2 con un’interfaccia che già consente ai clienti la condivisione dei dati

La direttiva europea sui servizi di pagamento entra ufficialmente in vigore in Italia dal 14 settembre. Ecco un piccolo riepilogo della rivoluzione che ci attende e la strada che abbiamo percorso fin qui per essere compliant

Il 14 settembre entra in vigore anche il Italia la PSD2. E BorsadelCredito.it si presenta all’appuntamento con tutte le carte in regola. È infatti già a disposizione dei nostri clienti l’interfaccia attraverso cui condividere i dati e accedere ai nostri servizi con un semplice click: l’abbiamo sviluppata con Fabrick ed è possibile trovare maggiori informazioni qui.

Specialty Finance Challenger Banks in Italy: le nicchie sono il segmento più interessante del FinTech

Lo rivela uno studio di PwC: le società che si occupano di credito specializzato a imprese e famiglie mostrano strutture di redditività superiore (ROE) rispetto alle banche tradizionali. E l’evoluzione verso modelli di specializzazione può essere un’opportunità per nuovi player e per percorsi di trasformazione delle banche tradizionali

La capacità di servire le nicchie nel mondo finanziario è un vantaggio competitivo. Ne abbiamo parlato più volte (per esempio qui), ma stavolta l’affermazione arriva da una fonte terza e certamente autorevole. Parliamo di PwC che nell’aggiornamento del suo Osservatorio permanente per monitorare le evoluzioni dei modelli di business del sistema bancario definisce la specialty finance uno “tra gli ambiti più interessanti nei percorsi di trasformazione”.

Estate bollente per BorsadelCredito.it: a luglio erogato sopra i 65 milioni di euro (+61% anno su anno)

Anche il mese di luglio 2019 si chiude con un nuovo record di erogato per BorsadelCredito.it, con un ammontare di 65,704 milioni dai 63,990 milioni del mese di giugno. Il valore è distribuito su 729 prestiti (+17 nel mese) e si confronta con i 40,664 milioni di euro su 502 prestiti del luglio 2018. 

Il volume erogato, che include anche i prestiti da parte degli istituzionali, mostra dunque un incremento di oltre il 61% anno su anno: un tasso di crescita sostenuto ma che rallenta rispetto ai primi due anni e segnala il consolidamento del mercato italiano del lending e l’ingresso in una fase di maturità. 

Pietro Renzi, il professore che voleva aiutare le persone (e invece aiuta l’economia reale)

Dopo l’incontro con BorsadelCredito.it a un convegno ospitato nell’Università di San Marino in cui insegna, Renzi ha scelto di diventare prestatore. Da investitore prudente a innovatore: “La trasparenza è il maggior punto di forza del sistema”

Da bambino ho sempre sognato di fare il camionista. Poi ho pensato che sarebbe stato meglio studiare medicina, per aiutare gli altri. Ma durante l’ultimo anno del liceo sono stato folgorato sulla via di Damasco dal mondo delle telecomunicazioni. E così sono diventato un professore universitario”. Non si può dire che non amasse sperimentare, fin da piccolo, Pietro Renzi, 41 anni, di San Marino. E sperimentando anche sul fronte degli investimenti un giorno si è imbattuto in BorsadelCredito.it, credendoci. Per un quarantenne – non abbastanza giovane per essere un nativo digitale, non abbastanza maturo per guardare con sospetto alla tecnologia – una scelta quasi naturale, che ha portato buoni frutti, come vedremo.