Monthly Archives: Dicembre 2019

La collaborazione tra FinTech e banche aumenta e si amplia a nuovi attori: i risultati dell’Osservatorio del Polimi

Gli utenti delle 326 startup italiane sono quasi 13 milioni. E anche le PMI (il 64% di quelle che usano i servizi finanziari) preferiscono il digitale. Le banche cercano le startup per avere accesso alle tecnologie e le FinTech ne hanno bisogno per crescere. Tutti i numeri e il commento di BorsadelCredito.it

Con l’open finance sancito dalla Psd2 in vigore ufficialmente da settembre, un nuovo tsunami (con effetti benefici) è pronto ad abbattersi sul mondo dei servizi finanziari. Che sono sempre più digitali, anche in Italia, fruiti da 12,7 milioni di utenti e offerti da 326 startup. Ma anche sempre più interconnessi, grazie alla collaborazione tra operatori tradizionali e innovatori ed estesi anche ad attori di settori molto diversi e distanti da quello bancario originario.

BorsadelCredito.it: sfiorati 3,5 milioni di credito alle imprese italiane a novembre

Poco meno di 3,5 i milioni di euro erogati da BorsadelCredito.it alle PMI nel mese di novembre 2019, con un valore complessivo che arriva a 73,596 milioni dai circa 70 di ottobre.

Il valore è distribuito su 824 prestiti (+45 nel mese) e si confronta con i 49 milioni su 575 prestiti del novembre 2018.

“La crisi mi ha portato a diventare imprenditore: mai arrendersi alle difficoltà della vita”

Questa insieme ad altre due regole auree (divertirsi lavorando e non aver paura dell’ignoto) hanno portato Roberto Formiconi a costruire un’azienda di successo nella distribuzione di prodotti bio e una catena di parafarmacie. E ad abbracciare l’innovazione di BorsadelCredito.it per dotarsi della liquidità necessaria alla crescita.

 Una vita come una strada tortuosa e piena di deviazioni inattese di fronte alle quali fare delle scelte importanti.

Dov’è l’innovazione nella Legge di Bilancio 2020

Mentre continuiamo a cercare tra gli articoli la smart nation promessa a inizio legislatura dai 5 Stelle, ItaliaFinTech (e anche BorsadelCredito.it) boccia il decreto fiscale sulla parte della guerra al contante. Che esclude completamente il FinTech e rischia di essere un boomerang. Buone intenzioni, ma applicazione pratica complessa

Nell’ultima versione della Legge di Bilancio 2020 di “innovazione” è rimasto ben poco.