Deutsche Bank e Retimpresa, accordo per superare il credit crunch

deutsche-bank

Nella giornata di lunedì 22 luglio è stato siglato un importante accordo per consentire l’accesso al credito a condizioni competitive per le imprese aggregate, ovvero quelle legate da contratti di rete. Il nuovo strumento di sostegno per superare il credit crunch è stato siglato tra Deutsche Bank e RetImpresa (l’agenzia di Confindustria per le imprese confederate).

Soluzioni di credito disponibili – L’iniziativa si rivolge sia alle piccole (fatturato ≤ 2.5 mln di euro) che alle medie (fatturato > 2,5 mln di euro) imprese. L’offerta comprende linee di finanziamento a breve termine destinate a coprire le esigenze di liquidità per la gestione ordinaria, finanziamenti a medio (3- 5 anni) e lungo termine (5 – 10 anni) per la realizzazione di investimenti produttivi e soluzioni per i flussi export.

L’accordo siglato è un’occasione imperdibile per le imprese che vogliono rafforzare la propria competitività espandendosi verso nuovi orizzonti – afferma Aldo Bonomi, vicepresidente di Confindustria e presidente di RetImpresa le reti con migliori potenzialità di crescita e investimento avranno non solo un sostegno finanziario facilitato, ma la possibilità di collaborare con altri imprenditori europei, grazie alla dimensione internazionale di Deutsche Bank“.

Flavio Valeri, Chief Country Officer di Deutsche Bank Italia, si dice orgoglioso per l’inizio della collaborazione con RetImpresa: “Per noi questo accordo rappresenta una concreta testimonianza dell’impegno di Deutsche Bank verso le PMI e le organizzazioni confindustriali a tutto tondo, nonché un’ulteriore opportunità per operare come partner finanziario del nostro Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non sei un robot, vero? *