Logistica di Amazon: asset strategico per il business

Grazie alla Logistica di Amazon, migliaia di venditori stanno sfruttando il potenziale del servizio di spedizione globale del colosso di Jeff Bezos, che tra i principali vantaggi offre la consegna rapida con il programma PRIME e la vendita semplificata in tutta Europa, America ed Asia. Un secondo vantaggio è la semplicità con cui viene gestita tutta la filiera, dall’acquisto alla consegna. Il seller dovrà solo spedire al centro logistica, Amazon si occuperà di tutto il resto, ovvero stoccaggio, consegna al cliente, assistenza e gestione resi. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Cos’è Logistica di Amazon

Logistica di Amazon è un programma che aiuta i venditori a far crescere la loro attività online, sia a livello nazionale che su scala internazionale, grazie alle  competenze e alle risorse di gestione, all’eccellente assistenza clienti e alle affidabili opzioni di consegna rapida e gratuita. Logistica di Amazon ti consente di stoccare i prodotti presso i centri logistici di Amazon, occupandosi direttamente del ritiro, dell’imballaggio e della consegna degli articoli ai clienti.

Inviare i prodotti in Logistica di Amazon

La fase di preparazione dell’invio dell’inventario alla Logistica di Amazon è molto delicata.
Bisogna aver classificato tutta la merce nel proprio sistema e creato le schede prodotto che saranno visualizzate dagli utenti in Amazon. Una volta approvate tutte le schede prodotto, bisognerà definire il piano di spedizione per inviare la merce all’interno dei centri di stoccaggio.
Una volta che Amazon riceverà la merce, si occuperà di classificarla e stoccarla in magazzino. L’invio dei prodotti ad Amazon comporta un conto deposito della merce che può essere ritirata in caso di invenduto. Amazon applicherà una tariffa che si calcola in base al peso della merce ferma in magazzino e al numero di giorni di stoccaggio.

Quanto costa la Logistica di Amazon

Un primo costo da considerare è l’invio della merce al centro di stoccaggio di Amazon. Per questo si può utilizzare un corriere privato affiliato ad Amazon o scegliere di utilizzare un Partner Amazon. In questo caso le tariffe sono quelle che applicherebbe il corriere. I costi vengono valutati in base al peso totale della merce da spedire per il percorso da punto A al B.

Una volta entrati in Logistica di Amazon, il costo è proporzionale all’utilizzo del servizio. Non ci sono abbonamenti fissi o requisiti minimi di merce da stoccare, viene pagata la gestione del servizio di invio e lo spazio utilizzato. Tutto questo viene gestito da un algoritmo intelligente che calcola il peso totale dell’inventario ed i giorni di giacenza, applicando una tariffa che viene pagata tramite il conto Seller Central, e scalata dalle vendite effettuate.

Per sintetizzare ci sono due tipi di tariffe:

Tariffa di Gestione: fissa per unità in base al tipo, alle dimensioni e al peso del prodotto

Tariffa di Stoccaggio: fissa per unità in base al tipo, alle dimensioni e al peso del prodotto

Per facilitare al massimo la comprensione ed essere trasparente sui costi, Amazon mette a disposizione il Calcolatore Tariffe.

Come vengono addebitate le commissioni di Logistica?

I costi di logistica vengono detratti dall’importo pagato dal cliente finale. Sarà inoltre inviata regolarmente ogni mese la rendicontazione fiscale sia del venduto che dei costi di commissione sul venduto.

Conto Deposito o Vendita?

Il dubbio di molti venditori è: in che modo classifico la merce che esce dal mio magazzino per entrare in Logistica di Amazon? Se sei Vendor (vendi direttamente ad Amazon, e non tramite Amazon) emetterai una fattura di vendita della merce; in caso di se sei un Seller (vendi tramite il marketplace con il tuo marchio) la merce sarà inviata ad Amazon in conto Deposito e solo dopo essere stata venduta sarà emessa fattura di vendita della merce.

Fattura o non fattura: questo è il dilemma!

Se sei un Seller, dovrai fatturare direttamente al cliente finale, mentre Amazon ti fatturerà solo i costi di commissione e di servizio. Mentre i Vendor emetteranno un’unica fattura di vendita ad Amazon, che emetterà fattura al cliente finale.

*** Vendi da almeno 3 mesi su Amazon? Con BorsadelCredito.it puoi trovare il supporto adatto per aumentare i margini delle tue vendite. Mettiamoci in contatto! ***

Questo articolo è stato redatto da Antonio Giannella, Esperto Seller Central Amazon dal 2016 con oltre 200 progetti gestiti di startup per Vendere su Amazon Europa, USA e Asia. CEO di Semca eCommerce Agency. Ha studiato e testato un modello strategico di visibilità dei prodotti del Made in Italy su Amazon che permette di analizzare i mercati esteri, rafforzare il Brand ed aumentare le esportazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweet
Condividi
Condividi