Passo dopo passo, come chiedere un prestito su BorsadelCredito.it

“Il modo più veloce per ottenere credito”. Questo è il claim della homepage di BorsadelCredito.it dedicata ai richiedenti ed è anche uno dei maggiori punti di forza del prodotto: per ricevere un finanziamento di qualunque importo e con una durata da 12 a 60 mesi bastano 3 giorni a un’impresa che sia dotata dei requisiti giusti.

Ventiquattro ore per sapere se la domanda è accettata – è questo il tempo di cui ha bisogno BorsdelCredito.it per fare la valutazione di merito creditizio – e altre 48 ore per vedersi accreditata la somma richiesta direttamente sul proprio conto corrente. Tutto avviene online, ma non serve essere nativi digitali. È facile come navigare sui social network… aspetto dove noi italiani primeggiamo a livello mondiale!

Il percorso per richiedere credito lo abbiamo quindi provato per voi, così per raccontarvelo nel concreto, per far risaltare al meglio tutte le caratteristiche. Si accede dalla homepage richiedenti, in cui è necessario fornire un primo set di dati: fatturato e anni di attività dell’azienda.

1_home page richiedente

Qui avviene la prima scrematura – il processo di valutazione è ovviamente selettivo e diviso in più fasi, perché deve assicurarsi che il prestatore, un investitore privato che decide di contribuire alla crescita dell’economia reale, sia tutelato dal fatto che la piattaforma abbia finanziato con i suoi soldi aziende virtuose, che con ragionevole certezza rimborseranno le rate. Solo se l’azienda ha oltre 50mila euro di fatturato e almeno un anno di vita (ovvero almeno un bilancio completo), il processo va avanti.

Se il primo step è superato, BorsadelCredito.it restituisce ai richiedenti una schermata con un preventivo di massima, basato sul livello di rischio e sulla durata più bassa del prestito ipotizzato. Eccola:

3_preventivo di massima

L’azienda così può iniziare il processo di richiesta vero e proprio, cliccando il tasto “verifica fattibilità”. Quello che dovrà fare dopo è indicare i dati anagrafici dell’impresa (ragione sociale, sede, partita Iva e dati del legale rappresentante). Ecco il form:

4_dati anagrafici

Per completare la registrazione sarà necessario confermare cliccando un link che il richiedente avrà ricevuto in mail immediatamente dopo la compilazione dei dati anagrafici. Il link lo farà atterrare nuovamente sulla pagina finale della registrazione, per consentirgli di proseguire. Praticamente con due click ha inizio la richiesta vera e propria del finanziamento, a partire dalla compilazione del profilo:

Il legale rappresentante compila la prima pagina con i suoi dati anagrafici e dichiara se è il titolare effettivo dell’azienda o se ce ne sono altri. In tal caso, inserirà i dati anagrafici anche degli altri titolari effettivi.

La compilazione della parte delle anagrafiche del profilo richiede un tempo non superiore ai cinque minuti. Subito bisogna definire le vere e proprie caratteristiche della richiesta.

Al legale rappresentante BorsadelCredito.it chiede di segnalare la finalità del finanziamento, innanzitutto – e in questa fase dovrà anche inserire l’esistenza di eventuali società collegate:

7_finalita

L’ultimo passo è il caricamento del bilancino aggiornato e degli ultimi due bilanci depositati (la piattaforma richiede i modelli Unico per le società di persone o le ditte individuali). Se non si hanno a disposizione immediatamente tutti i documenti, è sempre possibile allegarli in un secondo tempo sul portale o inviarli via mail. In ogni caso un consulente personale è sempre a disposizione del cliente per supporto in qualsiasi parte del percorso.

Dopo aver inserito tutte le informazioni richieste – tutto quello che vi ho spiegato finora non dura più di dieci minuti – la richiesta di finanziamento è terminata! Da questo momento in poi BorsadelCredito.it prenderà in carico la richiesta. Nelle 24 ore che separano la fine della richiesta dall’esito della stessa, l’algoritmo proprietario di BorsadelCredito.it comincia ad analizzare i dati numerici e qualitativi: il sistema è in grado di leggere e interpretare una mole ingente di Big Data servendosi dell’Intelligenza Artificiale e di catalogare le aziende in base a uno scoring (ne abbiamo parlato qui). Se la prima parte dell’analisi è positiva, un consulente di BorsadelCredito.it arricchisce l’analisi, approfondendo la richiesta anche telefonicamente con l’imprenditore. Se la telefonata finale con l’imprenditore confermerà l’impressione positiva, il prestito sarà deliberato. Dopo la chiacchierata con il nostro consulente, quindi, all’imprenditore sarà comunicato che ha accesso al prestito con una mail.

A quel punto basterà tornare nel proprio profilo: dopo aver visionato l’offerta, per accettarla bisognerà soltanto inserire l’Iban del proprio conto corrente aziendale ed effettuare la firma digitale del contratto per ricevere il finanziamento entro i famosi 3 giorni dal momento della richiesta. La firma digitale avviene con un codice che arriva via sms – niente di più semplice: arriva il codice sullo smartphone, l’imprenditore lo inserisce sulla piattaforma e conferma l’accettazione del contratto. Non ci sono carte da firmare o spedire!

A questo punto il processo è concluso. In ogni momento, dal proprio profilo, l’imprenditore potrà verificare il suo piano di ammortamento e le condizioni del prestito.

10_finale

Insomma, si tratta di un modo assolutamente nuovo, comodo e veloce per ottenere credito: niente più scartoffie e tempi di attesa lunghi, come con le banche. Così come accade già per i viaggi o per i ristoranti, anche per ottenere credito per la propria azienda basta uno smartphone. Finalmente!

 

3 Responses to Passo dopo passo, come chiedere un prestito su BorsadelCredito.it

  1. michele ha detto:

    ho fatto richiesta il 24/02/2017 di un prestito dall’ufficio della nostra consulente della confartigianato di Ferrara, dove garantirebbero con una delibera le garanzie per la nostra società .
    abbiamo messo tutti i nostri dati , ma non siamo mai stai contattati , stamattina è arrivata la mail che l’esito della nostra richiesta è negativo
    e che saremo chiamati fra alcuni mesi.
    mi chiedevo, se ci chiamerete fra alcuni mesi,su quali basi ? se adesso non andiamo bene fra alcuni mesi si ? e mi chiedo anche per questa risposta negativa cosa ha influito la richiesta troppo alta di finanziamento ? volevo sapere cosa guardate , spererei tanto in una risposta cordiali saluti
    Michele

    • Livio Montesarchio ha detto:

      Ciao Michele, rispetto alle motivazioni di diniego della tua richiesta, ti invito a scrivere una mail a richiedenti@borsadelcredito.it, in modo da poterla rivedere assieme e farti capire cosa non è andato. In generale riteniamo che, a meno che le motivazioni di chiusura non siano irrecuperabili, un’azienda possa nel giro di qualche mese risolvere problematiche congiunturali, per cui è utile – se è passato un tempo congruo e se l’azienda lo ritiene opportuno – provare a rivedere la situazione per una nuova richiesta.

  2. […] e poi può iniziare l’applicazione online. Tutto il processo lo abbiamo descritto in dettaglio qui: si tratta di una procedura che richiede una decina di minuti di tempo e che può essere […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweet
Condividi
Condividi