Startup: cresce il supporto del Fondo di Garanzia

Fondo-di-Garanzia-borsadelcredito

128 milioni di Euro erogati e 351 operazioni chiuse con successo: così si può quantificare l’importante lavoro del Fondo di Garanzia per le Startup negli ultimi 15 mesi (da settembre 2013).
Quella che è attualmente la più importante agevolazione per l’accesso al credito per le imprese italiane, è utilizzata sempre più dalle giovani imprese italiane come leva per realizzare i propri progetti di crescita e innovazione.

Due caratteristiche fondamentali – Innovazione e capacità di pianificazione sono due caratteristiche essenziali per poter accedere alla Garanzia Statale e ottenere credito dalle banche. Infatti, per essere garantiti dallo Stato, un’impresa deve associare a una richiesta di credito, un business plan strutturato secondo il modello indicato dal Ministero dello Sviluppo Economico in quanto la valutazione viene effettuata secondo piani previsionali e non in base ai bilanci.
Le startup innovative, iscritte nella speciale sezione del registro delle imprese, possono inoltre accedere alla garanzia Statale in maniera semplificata, a titolo gratuito e con priorità sugli altri interventi.

Come accedere al Fondo di Garanzia? – è sempre attivo su BorsadelCredito.it un tool che permette di realizzare un Business Plan con una procedura guidata. E’uno strumento unico nel panorama dei servizi che facilitano l’accesso al credito, perchè consente di ottenere un report in un formato (“Allegato 7”) già predisposto per la richiesta di accesso alla garanzia statale.
Inoltre, sul come si effettua la richiesta per l’accesso al Fondo di Garanzia Statale, sui requisiti da possedere e le possibilità di accesso delle imprese a quest’importante agevolazione, abbiamo realizzato un webinar disponibile sul nostro canale youtube.

Quali startup accedono alla Garanzia Statale? – Sono invece molto interessanti i numeri divulgati da EconomyUp in questi primi 15 mesi di attività dell’agevolazione per le startup. I dati evidenziano un progressivo rafforzamento dell’agevolazione e un uso diffuso anche da parte di banche locali.

Mettendo a confronto i numeri di gennaio 2015 con quelli rilevati, per esempio, poco più di tre mesi fa (8 ottobre) si può notare che la crescita di questo canale di finanziamento all’imprenditoria innovativa è particolarmente rapida. A inizio ottobre la quantità di finanziamenti concessi alle startup innovative con la copertura del Fondo di Garanzia erano 246: ci sono state 105 operazioni in più in tre mesi e mezzo.

Le startup che avevano ricevuto finanziamenti erano 197: 82 in meno rispetto a fine gennaio. Il totale dei prestiti ammontava a poco più di 105 milioni di euro: sono stati quindi erogati circa 23 milioni in più. L’unico dato che era più alto a ottobre rispetto a gennaio è quello relativo al taglio medio dei finanziamenti: era di circa 428 mila euro, a fine gennaio è sceso di circa 62 mila eurocontinua a leggere su EconomyUp

fondo-di-garanzia-gennaio2015

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non sei un robot, vero? *