Tag Archives: conti deposito

BorsadelCredito.it verso settembre con 15 milioni di erogato alle PMI

Agosto si chiude con un erogato totale da inception superiore ai 15 milioni per BorsadelCredito.it. In totale il numero dei prestiti erogati dalla piattaforma dall’avvio delle attività è di 340 e il tasso medio di rendimento per i prestatori si è attestato a 5,37% lordo, costantemente superiore a quello medio delle principali piattaforme britanniche che ha segnato un valore del 4,94% in un anno (dati a fine giugno), in base al Liberum AltFi Returns Index.

Al netto dell’effetto Fondo di protezione, il rendimento medio di BorsadelCredito.it con agosto si è attestato sul 4,95%, il che indica un’incidenza dello strumento di mitigazione del rischio di poco superiore al 0,30% a fronte di una copertura totale delle quote capitale in caso di impagato (per ulteriori dettagli, è possibile consultare la nostra tabella di sintesi qui).

Giugno: l’estate bollente di BorsadelCredito.it vale 13,5 milioni

Supera il milione e 200mila euro la raccolta di giugno di BorsadelCredito.it, che chiude il mese arrivando a un erogato totale in prestiti alle PMI italiane di € 13.486.875.

In totale il numero delle aziende supportate dalla piattaforma dall’avvio delle attività è di 327 (+12 rispetto a maggio) e il tasso medio di rendimento per i prestatori si è attestato a 5,35% lordo, costantemente superiore a quello medio delle principali piattaforme britanniche che ha segnato a fine mese un valore del 4,85% in un anno, in base al Liberum AltFi Returns Index.

Maggio, balzo spedito oltre quota 12 milioni per i finanziamenti erogati da BorsadelCredito.it

Superano ancora il milione di euro i prestiti di maggio di BorsadelCredito.it, che chiude il mese con un totale di 12,274 milioni di euro: a tanto ammontano i finanziamenti erogati complessivamente alle sue micro e piccole imprese richiedenti.

In totale il numero delle PMI supportate dalla piattaforma dall’avvio delle attività è di 315 (+12 rispetto ad aprile) e il tasso medio di rendimento per i prestatori si è attestato a 5,38% lordo, costantemente superiore a quello medio delle principali piattaforme britanniche che ha segnato a fine mese un valore del 5,04%, in base al Liberum AltFi Returns Index.

Aprile da 11 milioni per BorsadelCredito.it

BorsadelCredito.it chiude il mese di aprile con un bilancio molto positivo: ha finanziato le micro-imprese italiane con 1.003.301 euro in 11 nuovi prestiti.

Vediamo i dettagli. In totale il numero delle imprese supportate a oggi dal nostro portale dall’avvio delle attività è di 303 (+11 rispetto a marzo) e l’ammontare complessivo erogato di 11,203 milioni di euro. Il tasso medio di rendimento per i prestatori si è attestato a 5,44% lordo, superiore a quello medio delle principali piattaforme britanniche che ha segnato a fine mese un valore del 5,04%, in base al Liberum AltFi Returns Index.

La primavera porta a BorsadelCredito.it il traguardo dei 10 milioni

A marzo BorsadelCredito.it ha finanziato le micro-imprese italiane con più di un milione di euro in 14 nuovi prestiti. In totale, il numero delle imprese supportate a oggi dal nostro portale dall’avvio delle attività è di 292 (+14 rispetto a febbraio) e l’ammontare complessivo erogato di 10,199 milioni di euro.

Il tasso medio di rendimento per i prestatori si è attestato a 5,48%, leggermente superiore a quello medio delle principali piattaforme britanniche che ha segnato a fine mese un valore del 5,32%, in base al Liberum AltFi Returns Index.

Febbraio: superati i nove milioni di erogato, si veleggia verso i 300 prestiti

Nelle quattro settimane di febbraio BorsadelCredito.it ha finanziato le micro-imprese italiane con più di un milione di euro in 14 nuovi prestiti. In totale il numero delle imprese supportate a oggi dal nostro portale dall’avvio delle attività del marketplace lending è di 278 e l’ammontare complessivo erogato di 9,181 milioni di euro.

Il tasso medio di rendimento per i prestatori al 28 febbraio si assesta su una quota media di 5,54% e resta superiore a quello medio delle principali piattaforme britanniche che ha segnato a fine febbraio un valore del 5,17%, in base al Liberum AltFi Returns Index.

BorsadelCredito.it: oltre un milione di euro prestati nel primo mese del 2017

Passa a oltre 8,1 milioni di euro, dai circa 7 del mese precedente, l’erogato da BorsadelCredito.it al 31 gennaio 2017. Continua a crescere l’ammontare di prestiti erogati dalla piattaforma italiana di p2p lending dedicato alle pmi e anche nell’ultimo mese il valore ha superato il milione di euro, facendo segnare un nuovo record mensile (1.135.018 euro per la precisione)

Capodanno col botto: oltre sette milioni l’erogato di BorsadelCredito.it a fine 2016

Aggiorna il suo record di erogato mese dopo mese BorsadelCredito.it: anche a dicembre superato il milione di prestiti, che permette di chiudere il 2016 con un valore cumulato di 7 milioni di euro erogati. I prestiti erogato sono 248, 18 nel mese in analisi.

Il rendimento per i prestatori è stato del 5,61%, al lordo della tassazione, che viene calcolata alla fonte sul reddito. Vengono cioè applicate al guadagno ottenuto tramite l’investimento in p2p le aliquote Irpef, che variano dal il 23% per i redditi sotto i 15mila euro fino al 43% per quelli sopra i 75mila euro.
Attualmente il credito digitale alle pmi in chiave italiana si mostra più redditizio di quello britannico che segna un rendimento lordo medio (al 31 ottobre scorso) del 5,11%, in base al Liberum AltFi Returns Index, l’indice che sintetizza gli andamenti delle principali quattro piattaforme del Regno Unito.

Le statistiche di ottobre: superati i 200 prestiti verso quota 5 milioni

A ottobre 2016 l’erogato complessivo di BorsadelCredito.it ha sfiorato i cinque milioni e sfondato la soglia dei 200 prestiti. In dettaglio, sono stati concessi 213 prestiti per un totale di 4.969,546 euro, rispetto ai 4,2 milioni di settembre: un bel balzo in avanti.

Il tasso medio di interesse è stato del 5,68%, al lordo della tassazione (che, lo ricordiamo varia tra il 23% e il 43% in base al reddito del prestatore), superiore a quello del p2p britannico che a ottobre ha reso il 5,22%, in base al Liberum AltFi Returns Index, l’indice che raggruppa le principali quattro piattaforme britanniche.

Btp, corporate, conti deposito: la finanza alternativa batte tutti sui rendimenti

Nel mondo a tassi zero la ricerca di alpha è sempre più complessa. Ecco dove trovarla, senza rischiare troppo

Economisti, gestori del risparmio, strategist e accademici lo hanno definito il mondo a tassi zero. È il mondo di oggi – e con ragionevole certezza di domani – in cui le principali banche centrali hanno adottato politiche monetarie super-espansive per inondare il mercato di liquidità e ridare fiato all’economia. Lo ha fatto la Bce con un programma di acquisti da 80 miliardi di euro al mese, prima dedicato ai titoli di Stato, poi esteso anche alle obbligazioni corporate. Si è accodata la Bank of England, che ha abbandonato tempestivamente il suo approccio rialzista, dopo l’esito inaspettato della Brexit che ha decretato la vittoria dei Leave gettando i mercati nel panico. È la scelta di lungo termine della Banca del Giappone e anche la Fed – che però da dicembre potrebbe correggere il tiro – ha continuato a volare basso per poca fiducia in una ripresa solida.