Tag Archives: finanza

Azim, il token di Azimut. L’economia reale viaggia su blockchain: la democratizzazione degli investimenti è abilitata dal FinTech

Fintech Investimenti Democratici Azim

Dietro al prodotto rivoluzionario di Azimut, Azim (una rappresentazione digitale di prestiti alle pmi, che diventano accessibili anche al retail), c’è la tecnologia proprietaria di BorsadelCredito.it. Ecco perché il FinTech è fattore abilitante della finanza 2.0, che rende più democratici gli investimenti

A cura di Antionio Lafiosca, Co-founder e Chief Operating Officer di BorsadelCredito.it

I prestiti alle pmi viaggiano e si scambiano sulla blockchain. È la nuova frontiera degli investimenti, la cartolarizzazione digitale di un asset finanziario, annunciata nei giorni scorsi da Azimut come prima assoluta mondiale per una Sgr: si tratta di una buona notizia, perché parliamo di un esperimento finanziario di frontiera e, per una volta, è avvenuto in Italia.

FinTech, cosa significa? La rivoluzione tecnologica della finanza

“cosa significa e cos’è il Fintech”

Si sente sempre più spesso parlare di FinTech. Una parola entrata nell’uso comune per chi mastica di finanza: ma cosa significa? Partiamo dalla radice del termine stesso: “fin” come finanza e “tech” come tecnologia, in Italiano potremmo tradurlo con “tecnofinanza”.

La tecnofinanza – o FinTech – indica, letteralmente, l’applicazione della tecnologia alla finanza,per renderne i processi più snelli e personalizzare i prodotti in base alle esigenze dell’utente finale. La tecnologia rende possibile, inoltre, aprire nuovi mercati abbattendo i costi di gestione di diversi servizi e rendendoli accessibili a fasce più ampie di utenti.

Perché è l’ora degli investimenti nell’economia reale

Nell’eterna battaglia tra finanza ed economia, è chiaro che è il momento di deporre le armi: Wall Street ha perso e ha senso solo se funziona da supporto a Main Street. La lezione delle crisi

Wall Street contro Main Street. Gli ultimi sei mesi, con il susseguirsi di eventi tragici, le perdite umane, i lockdown a catena, i valori delle Borse dimezzate, le stime di crollo del PIL globale pesantemente a doppia cifra, ci hanno riproiettato con forza in un mondo dove la finanza da sola non produce alcune valore. Era già successo, nel 2008, quando la bolla dei mutui insolvibili USA aveva spazzato via solo nel primo anno 26,4mila miliardi di dollari di capitalizzazione di Borsa e 4,7 miliardi di dollari di PIL.

Le Parole di BorsadelCredito.it: l’economia reale

Di economia reale si è parlato con toni di apprezzamento sempre maggiori a partire dalla crisi dei mutui subprime che ha avuto il suo culmine nel 2008 con il fallimento di Lehman Brothers, simbolo di un’epoca che a dieci anni di distanza ancora si fa fatica a lasciarsi alle spalle. L’economia reale, protagonista di questo nuovo post della rubrica dedicata alle nostre parole si contrappone all’economia finanziaria, da cui quella crisi è scaturita. L’economia finanziaria non produce nulla ma è funzionale al reperimento delle risorse necessarie a far funzionare un’attività economica reale. Si tratta dunque di due facce della stessa medaglia: una serve all’altra per esistere. Da un lato l’economia finanziaria, dunque la moneta, la Borsa, il mercato dei capitali, dall’altro l’economia reale, ovvero industrie, agricoltura, servizi.

LiveMeeting BorsadelCredito.it su FinanzaOnline

Il 15 Marzo 2016, Antonio Lafiosca Chief Executive Officer di BorsadelCredito.it ha partecipato al Live Meeting negli uffici di FinanzaOnLine, il principale forum di finanza ed economia in Italia.
Il live meeting (della durata di due ore) ha permesso a chi lo desiderava di porre qualsiasi domanda ricevendo una risposta immediata direttamente da Antonio Lafiosca.

L’esperienza è stata molto positiva, le domande sono state tante e sono servite anche a noi di BorsadelCredito.it a spiegare,  attraverso i dubbi e le curiosità degli utenti, chi siamo e cosa facciamo quotidianamente con l’obbiettivo di cambiare il mondo del credito e di spingerlo verso processi più snelli e rapidi!

BorsadelCredito.it all’info day su “La nuova finanza per le imprese: marketplace lending e invoice trading”

Mercoledì 9 Marzo presso Palazzo Turati a Milano si terrà l’info day su “La nuova finanza per le imprese: marketplace lending e invoice trading”.
Dopo l’info day dello scorso 11 Febbraio a GenovaBorsadelCredito.it sarà presente anche a questo importante evento.

Con il “profilo gestito” i risparmi scattano e rendono il 5%

Come abbiamo detto già due mesi fa, in occasione del lancio della nostra piattaforma di Peer to Peer lending per le imprese, per far rendere i propri risparmi al 5% non serve essere un mago della finanza.

Con la giusta guida è possibile ottenere ottimi risultati, con la massima trasparenza e rischiando poco o nulla.

“Profilo Gestito”: il pilota automatico del tuo rendimento
La giusta guida per sfruttare al massimo i vantaggi del nostro P2P lending si chiama “Profilo Gestito” ed è un po’ come un pilota automatico che vi porterà a destinazione senza troppa fatica.