Tag Archives: imprese

P2P: ecco come cambia (in meglio) il mondo del credito

peer-to-peer-lendingclub

‘Il peer-to-peer lending ha cambiato per sempre le regole del mondo del credito, con la tecnologia completamente a servizio dei clienti’

Se dovessimo descrivere in una frase ciò che è stato detto a LendIt 2015, la più importante conferenza mondiale del settore peer-to-peer lending, useremmo quella che abbiamo riportato all’inizio di quest’articolo.
Il settore dei “prestiti tra pari” (questa è la traduzione letterale di Peer-to-Peer Lending, spesso abbreviato con P2P) è in grande crescita, soprattutto nei paesi anglosassoni. Non a caso l’appuntamento di Aprile di LendIt si è tenuto a New York (i prossimi del 2015 saranno in Cina e UK).

Marmo di Carrara: le eccellenze che trovano credito online

sermattei-borsadelcredito

La lavorazione di marmi e travertini pregiati è una di quelle specialità che contraddistinguono il prodotto italiano all’estero.
Oggi siamo a Pietrasanta, in provincia di Lucca, nella zona famosa soprattutto per il marmo di Carrara. E dove le giovani aziende proseguono la grande tradizione della lavorazione del marmo.

Clienti digitali? Sono i migliori per le banche

digital-index-chebanca

E’ quanto emerge dal primo numero del Digital Banking Index promosso da CheBanca!, una delle più attive banche dirette in Italia.
Il fenomeno è diventato ormai inarrestabile. Sono quasi 20 milioni gli utenti che fanno utilizzo del canale digitale per i servizi bancari.

Lo conferma proprio il direttore generale di CheBanca!, Roberto Ferrari, che spiega «Gli italiani si stanno abituando al digitale, ma soprattutto utilizzano sempre di più la Rete per effettuare operazioni finanziarie. Ecco perché da tempo sentivamo la necessità di un osservatorio stabile in grado di misurare le evoluzioni di questo mondo».

Un solo “obiettivo”: trovare credito con BorsadelCredito.it

anticipo-fatture-borsadelcredito

Fare fotogiornalismo, oggi, rimane un mestiere affascinante. Ma quando gli editori devono pagarti, cominciano i dolori“.

Chi ce lo racconta è Walter, fotografo giornalista da 30 anni. Per lui attori, calciatori e personaggi famosi, a Milano, non hanno più segreti. Dopo anni da dipendente ha aperto la sua agenzia fotografica e per gestire al meglio la sua liquidità ha da subito avuto bisogno di un prodotto finanziario adatto.

BorsadelCredito.it: stretta una nuova partnership con ANDAF

andaf-borsadelcredito

Si rafforza il legame tra BorsadelCredito.it e le imprese con la stipula di una nuova convenzione con ANDAF, l’associazione nazionale dei direttori amministrativi e finanziari.
La partnership è un importante traguardo per le due realtà. Da un lato, BorsadelCredito.it rafforza il canale di dialogo con l’associazione che rappresenta le figure chiave, in ambito finanziario, delle imprese italiane; dall’altro, ANDAF offre ai suoi soci la possibilità di sfruttare in maniera efficace il canale per la ricerca di credito per le imprese più innovativo del mercato.

Noidealab: “Con BorsadelCredito.it ho un nuovo showroom”

noidealab-borsadelcredito

La noidealab è un’azienda esperta in installazioni interattive per mostre ed eventi, progetta e realizza musei immersivi e multimediali. Nata nel 2011 a Roma, ha già avuto modo di realizzare progetti in tutta Italia per enti e marchi. Il team di queste creazioni che spaziano tra arte, divulgazione e interattività è guidato da Mauro e Saverio.

Proprio Saverio si è rivolto a BorsadelCredito.it a inizio 2015. Vista la rapida crescita della sua azienda, in termini di fatturato ma soprattutto di commesse, ha deciso di investire in una nuova sede, più grande dell’attuale ma soprattutto più adatta a svolgere il duplice ruolo di laboratorio e showroom.

Rivoluzione digitale: la fatturazione elettronica è obbligatoria verso le PA

fatturazione-elettronica-borsadelcredito

Il gran giorno è arrivato: da oggi, martedì 31 marzo, tutte le fatture emesse da aziende nei confronti delle Pubbliche amministrazioni dovranno essere in formato digitale. Si tratta di uno dei cambiamenti più interessanti per il sistema delle imprese italiane, per cui diventa quindi obbligatorio l’uso del web nelle normali operazioni di business.

Startup: ecco tutti i vantaggi dell’Investment Compact

startup-borsadelcredito

Da martedì 24 marzo maggio c’è un buon motivo in più (anzi 5) per investire nel proprio sogno di startup innovativa e diventare imprenditori.

Al Senato, infatti, il decreto è passato, confermando sostanzialmente quanto già discusso alla Camera. Il testo, pensato dal governo Renzi soprattutto per assicurare gli investitori italiani e esteri sullo sviluppo delle piccole e medie imprese innovative italiane, presenta novità incisive principalmente per le startup innovative. Le più importanti riguardano un abbattimento dei costi notarili e una facilitazione nella ricerca delle agevolazioni.

Il GEC arriva in Italia: investitori e startup si incontrano a Milano

gec2015-startup-borsadelcredito

Dal 16 al 19 Marzo si svolgerà a Milano il GEC 2015 – Global Entrepreneurship Congress. E’ la prima volta che l’evento si svolge in Italia e BorsadelCredito.it è stata invitata in qualità di una delle più innovative realtà del panorama fintech italiano.
L’evento, che si svolgerà a ridosso di EXPO 2015, rappresenterà un’importante occasione per far convergere in Italia imprenditori operanti nel settore dell’innovazione ed investitori da tutto il mondo.

Il futuro delle banche tra P2P, Crowdfunding e Coopetition

borsadelcredito-ferrari

La nuova era del credito alle imprese l’abbiamo inaugurata, in Italia, un anno e mezzo fa. Abbiamo proposto, creando una piattaforma digitale, la possibilità di richiedere finanziamenti e confrontarne le offerte, offrendo un supporto consulenziale per tutte le fasi della lavorazione, dalla richiesta all’erogazione. Il tutto gratuitamente e con un processo che dura non più di 24 ore.

Quello di BorsadelCredito.it, però, è un esempio tra i tanti che stanno cambiando il mondo del credito e stravolgendo le banche. Soprattutto all’estero, le aziende innovative sono riuscite a sfruttare il digitale per soddisfare i bisogni di multicanalità degli utenti. Banalmente, a tutti oggi interessa poter avere un conto corrente online, pagare tramite un app o richiedere un fido senza per forza doversi recare in banca.