Tag Archives: startup

I cinque passi per far volare il marketplace lending italiano

Da una normativa più organica a una fiscalità più equa, fino alla cooperazione con pubblico e banche, ecco i suggerimenti di BorsadelCredito.it

Un mercato potenziale da almeno 50 miliardi di euro – a tanto ammontano le esigenze di credito delle nostre PMI a cui le banche non riescono a far fronte secondo Kpmg, e un valore, quello del marketplace lending italiano, che supera di poco i 70 milioni, secondo le rilevazioni aggiornate ad aprile di p2plendingitalia (anche se in crescita esponenziale, dritto a quota 100 milioni per il mese di maggio). Chi segue questo blog questi numeri li conosce a memoria. Il gap tra domanda potenziale e offerta è impressionante. Come si colma?

BorsadelCredito.it completa un aumento di capitale di 1,6 milioni di euro

Ecco tutti i dettagli dell’operazione guidata da P101 e Gc Holding, affiancati da Azimut e da una cordata di investitori privati

BorsadelCredito.it festeggia un importante traguardo di crescita. Ieri, 15 maggio, la società ha completato l’aumento di capitale da 1,6 milioni di euro, sottoscritto da una cordata di investitori guidati da P101, società di venture capital specializzata in investimenti in società digital e technology driven, e da Gc Holding, gruppo che controlla Italmondo S.p.a., azienda leader mondiale nel settore dei servizi logistici internazionali che ha ideato e fondato anche il Corporate venture accelerator SupernovaHub. Tra gli investitori compare anche il gruppo di gestione del risparmio Azimut, attraverso la sua controllata Azimut Enterprises Holding, oltre ad alcuni veicoli privati.

Ecco perché se la banca non diventa fintech è destinata a soccombere

L’opinione del professor Marco Giorgino, responsabile scientifico dell’Osservatorio Digital Finance del Polimi: “Le banche più solide anche in Italia stanno iniziando a considerare forme di integrazione con il fintech”

O si cambia, in chiave digitale, o si muore. Anche in Italia per le banche non c’è altra scelta.

“Per la banca del futuro tre parole chiave saranno particolarmente importanti: finanza, rischio, tecnologia. Il governo di queste tre dimensioni e l’equilibrio che potrà essere costruito potranno essere discriminanti per il successo e la sostenibilità nel tempo.” A dirlo è Marco Giorgino, professore di Finanza e Risk Management al Politecnico di Milano e responsabile scientifico dell’Osservatorio Digital Finance, fondato un anno fa. A lui abbiamo chiesto cosa ne pensa delle possibili interazioni tra banca tradizionale e fintech che nel nostro Paese finora sono state pressoché inesistenti.

Digital Rethinking: perché le banche devono ripensarsi al digitale (e che ruolo possono avere le startup che offrono servizi finanziari disintermediati)

Secondo l’Osservatorio Digital Finance del Politecnico di Milano il futuro del banking tradizionale – che arranca tra margini sempre più risicati e requisiti di capitale sempre più stringenti – non può prescindere dai colossi di Internet e dal Fintech

Il futuro del banking? Passa attraverso la tecnologia. Nulla di nuovo sotto il sole – l’innovazione tecnologica attraversa i sistemi bancari da decenni, ma stavolta la questione è diversa. Stavolta è il modo di fare banca, il modo di servire i clienti, il funzionamento dei propri processi operativi che richiede un ripensamento in chiave digitale, pena l’uscita dal mercato. A dirlo non è (solo) BorsadelCredito.it, ma l’Osservatorio Digital Finance del Politecnico di Milano, che a fine gennaio ha compilato il resoconto del suo primo anno di attività.

BorsadelCredito.it: storia della start up che portò in Italia il p2p lending alle PMI

Racconto della genesi di un’idea e della sua trasformazione in impresa

di Laura Magna, giornalista Plus24 e autrice del volume “Green Economy 2.0 – 16 storie di imprenditori eccellenti del nuovo made in Italy”

Tre amici che volevano cambiare il mondo – e che insieme ci sarebbero riusciti. Inizia proprio così – come il testo di una canzone – la storia di BorsadelCredito.it.

Anno 2012, Milano. Sono le coordinate precise, il punto nel tempo e nello spazio da cui comincia a dipanarsi la trama. Anche se in realtà c’era qualcosa anche molto prima e molto più a Sud.

Startup: ecco tutti i vantaggi dell’Investment Compact

startup-borsadelcredito

Da martedì 24 marzo maggio c’è un buon motivo in più (anzi 5) per investire nel proprio sogno di startup innovativa e diventare imprenditori.

Al Senato, infatti, il decreto è passato, confermando sostanzialmente quanto già discusso alla Camera. Il testo, pensato dal governo Renzi soprattutto per assicurare gli investitori italiani e esteri sullo sviluppo delle piccole e medie imprese innovative italiane, presenta novità incisive principalmente per le startup innovative. Le più importanti riguardano un abbattimento dei costi notarili e una facilitazione nella ricerca delle agevolazioni.

Il GEC arriva in Italia: investitori e startup si incontrano a Milano

gec2015-startup-borsadelcredito

Dal 16 al 19 Marzo si svolgerà a Milano il GEC 2015 – Global Entrepreneurship Congress. E’ la prima volta che l’evento si svolge in Italia e BorsadelCredito.it è stata invitata in qualità di una delle più innovative realtà del panorama fintech italiano.
L’evento, che si svolgerà a ridosso di EXPO 2015, rappresenterà un’importante occasione per far convergere in Italia imprenditori operanti nel settore dell’innovazione ed investitori da tutto il mondo.

Parte Smart&Start: finanziamenti a tasso zero per startup innovative

smart&start-borsadelcredito

Ore 12 del 16 febbraio 2015: parte Smart&Start, l’importante agevolazione finanziaria di Invitalia dedicata alle giovani imprese iscritte nello speciale registro delle “Startup Innovative”.

Dopo averne parlato in questi mesi, vediamo come funziona Smart&Start e in che modo può dare un contributo decisivo alla nascita e alla crescita delle giovani realtà imprenditoriali italiane.

Video webinar – Come realizzare un Business Plan (pt.II)

wbinar-business-plan-borsadelcredito

Dopo la prima puntata, ecco online anche la seconda parte del webinar su come realizzare un Business Plan perfetto.

Il video che vi presentiamo oggi è la seconda delle due parti in cui abbiamo diviso le discussioni su come realizzare al meglio un progetto d’impresa. Questa seconda parte del webinar, tenuta lo scorso 4 febbraio, ha visto come di consueto la partecipazione di molti giovani imprenditori e di professionisti che supportano i propri clienti in tema di accesso al credito.

Startup: cresce il supporto del Fondo di Garanzia

Fondo-di-Garanzia-borsadelcredito

128 milioni di Euro erogati e 351 operazioni chiuse con successo: così si può quantificare l’importante lavoro del Fondo di Garanzia per le Startup negli ultimi 15 mesi (da settembre 2013).
Quella che è attualmente la più importante agevolazione per l’accesso al credito per le imprese italiane, è utilizzata sempre più dalle giovani imprese italiane come leva per realizzare i propri progetti di crescita e innovazione.