Sanident: denti perfetti grazie (anche) a BorsadelCredito.it

“Volevamo essere un punto di riferimento per la città di Milano e ci siamo riusciti: oggi Sanident ha un giro di affari di 2 milioni di euro e 27mila pazienti che ci hanno scelto per qualità delle cure, ma anche per la attenzione al cliente. Investiamo continuamente in qualità, innovazione e tecnologia. Ultimamente con il partner che abbiamo trovato in BorsadelCredito.it è diventato tutto più facile.” A dirlo è un entusiasta Davide Malacrinò, che ci ha voluto raccontare la sua esperienza di richiedente credito digitale. In Sanident, un centro medico polispecialistico nato nel 2009, Davide è responsabile della qualità.

Davide, iniziamo da voi: qual è il core business di Sanident?

Ci concentriamo sull’odontoiatria e privilegiamo la chirurgia implantare. Ci avvaliamo di tecniche all’avanguardia nel trattamento delle patologie che portano all’edentulia, la perdita dei denti. E ci interessa garantire il massimo confort al paziente che deve dimenticare la paura del dentista: per questo annulliamo il dolore laddove possibile con la sedazione cosciente.

Tre parole chiave per sintetizzare tutto ciò?

Eccellenza, ricerca e assistenza.

A un certo punto avete avuto bisogno di credito: perché siete arrivati al marketplace lending?

Siamo clienti di BorsadelCredito.it da un anno circa e sei mesi fa abbiamo avuto accesso a una tranche da 100mila euro che ci è servita per fare investimenti in attrezzatture. Il P2P lending non è l’unico canale di finanziamento a cui ci rivolgiamo, ma per alcune operazioni e senza aspettare i tempi infiniti delle banche è fondamentale un sistema alternativo che fornisce denaro ed anche in poco tempo.

Un punto di forza del marketplace lending? Suggerimenti per migliorare il servizio?

Il punto di forza è senza dubbio la rapidità: in tre giorni ottenere 100mila euro per la realizzazione di un progetto a breve termine è qualcosa che non saprei dove altro trovare. Oltre a questo, sottolineerei la capacità e la disponibilità di ascoltare le nostre esigenze, costruire quindi una relazione, ormai una capacità che le banche hanno completamente perso e che rappresenta probabilmente il punto di maggior forza di BorsadelCredito.it.

Suggerirei invece di continuare il percorso di comprensione delle esigenze del cliente, cercando di personalizzare sempre di più il prodotto alle esigenze del singolo imprenditore. Questo anche per fare comprendere sempre più il vantaggio di un servizio simile ed il relativo costo.

Quale progetto avete realizzato grazie a BorsadelCredito.it?

Abbiamo comprato due di cinque nuovi microscopi per chirurgia maxillo-facciale: il che ci ha consentito di incrementare l’attività e di aggiungere nuovi servizi. Grazie a questi strumenti siamo in grado di eseguire operazioni che prima erano impossibili.

Ci vuole un’attitudine tecnologica sopra la media per usare questo canale di finanziamento?

Direi di no: è un’esperienza del tutto simile a quella che si fa quando si cerca l’assicurazione online. Ormai Internet è il canale prioritario per la fruizione di moltissimi servizi. L’unica competenza richiesta è per l’invio della documentazione necessaria: in ogni caso, una competenza basica, nulla di trascendentale. Ma a prescindere dal canale, qualsiasi sia il modo con cui ho interagito, hanno sempre fatto trasparire fiducia e soprattutto sembra di parlare con un partner finanziario di lungo corso che parla il nostro stesso linguaggio.

Lo consiglierebbe ad altri imprenditori?

Lo stiamo già facendo: sempre per la stessa ragione, per la velocità, la disponibilità ed il modo di interagire, che a noi ha consentito di fare subito l’investimento previsto. E si spera di farne altri anche nell’immediato futuro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweet
Condividi
Condividi